Psicoterapia Cognitiva di Coppia

Psicoterapia di Coppia

Le relazioni di coppia spesso iniziano con entusiasmo e sulla base di un reale affetto, ma altrettanto spesso finiscono però per fallire, nonostante gli sforzi e l’impegno dei partner. In altri casi, il legame di coppia è visto come un vincolo noioso e deprivante, in cui le persone devono rinunciare a sé stessi per preservare una relazione percepita nel complesso insoddisfacente.

In presenza di segnali di crisi, è necessario capire se tra i partner esiste un problema serio di relazione, oppure se si tratta di difficoltà reattive ad eventi critici che la coppia saprà superare con le sue risorse.

Il fenomeno della fragilità della relazione di coppia ha delle dimensioni importanti: circa il 57% dei matrimoni oggi in Italia arrivano al divorzio o alla separazione legale (dati Istat 2016) ma il sommerso di insoddisfazione appare ancora più grande.

Le problematiche legate alla relazione di coppia, dunque, hanno grande rilevanza sociale ed impattano fortemente sulla dimensione personale nella quale resta in primo piano la sofferenza e la paura di rimanere da solo, di far del male ai propri figli, di non avere un adeguato sostegno economico, o di subire una stigmatizzazione sociale.

Spesso all’interno della coppia si è disperatamente ancorati al conflitto che si configura come una lotta di “sopravvivenza affettiva” e per questo, impegnati nell’ impresa impossibile di cambiare la personalità del partner. All’interno di queste relazioni possono insorgere problemi di comunicazione, di comprensione, di accettazione reciproca. Possono esserci persistenti problemi nella sfera sessuale o un senso cronico di insoddisfazione per la relazione che si sta vivendo; può esserci stato oppure è ancora in atto un tradimento; ci sono problemi con le famiglie di origine di uno o entrambi i partner.

La psicoterapia cognitiva di coppia è un approccio che si focalizza sulle problematiche portate dalla coppia, finalizzato a migliorare il funzionamento di due persone nel contesto della loro relazione.

E’ una psicoterapia attiva e collaborativa: la coppia e il terapeuta cooperano attivamente per raggiungere gli scopi concordati e ricercano insieme la soluzione più adatta per entrambi i partner.

L’intervento è centrato sul presente, occupandosi principalmente del qui ed ora, ma in fase di consultazione si analizza la storia di vita e di relazione della coppia per comprendere come si sono sviluppati i problemi presentati.

Nel corso del trattamento il terapeuta assegna ai partner i compiti a casa. Lo scopo è quello di favorire il cambiamento all’interno della convivenza ed interazione. I compiti a casa hanno anche lo scopo di incrementare la consapevolezza di sé, dell’altro e della relazione.

Il percorso terapeutico si conclude quando le problematiche presenti nella relazione hanno trovato un equilibrio che soddisfi entrambi i partner.